Articoli&Commenti

22Novembre2017

 58 visitatori online

Cerca Sentenze

Sito aggiornato:Venerdì 21 Luglio 2017, 07:01

SENTENZE PER TUTTI

 up direction
 down direction

Peschiulli Group

  • PDF

Group President

Company Profile

PESCHIULLI INSURANCE BROKER srl nasce nel 1992, ma trova radici nel campo assicurativo sin dal 1961.

  • ·Lo studio dispone di professionalità particolarmente significative per la partecipazione nel team di tecnici con esperienze ultratrentennali, maturate presso primarie Società di Assicurazioni di dimensione internazionale.
  • ·E’ attiva in tutti i rami assicurativi, compresi i rami cauzioni e assicurazioni del credito commerciale, industriale e fondiario.
  • ·E’ abilitata, quale risk manager, a fornire consulenza e assistenza tecnico assicurativa ad Enti pubblici ed Aziende private, ivi compresa la trattazione e la gestione dei sinistri.
  • ·Partecipa all’AIBA (Associazione Italiana Broker), aderisce al Fondo di Garanzia, costituito presso il Ministero dell’Industria a tutela dei Clienti e delle Compagnie di assicurazioni. È iscritta all’Albo Broker, oggi R.U.I. con il numero B000013514, sin da giugno 1993.
  • ·E’ coperta di assicurazione di Responsabilità Civile Professionale per danni involontariamente cagionati a terzi con un massimale di € 6.000.000,00 .
  • ·I servizi di gestione del portafoglio assicurativo, di gestione dei rischi e di consulenza nei sinistri, sia attivi che passivi, vengono svolti dal nostro studio a titolo non oneroso per il Cliente, in quanto commissioni ed onorari vengono riconosciuti di volta in volta dalle Imprese assicuratrici.
  • ·Lo studio, in assoluta sicurezza e trasparenza, è disponibile a concordare con il Cliente ogni soluzione idonea a migliorare e/o razionalizzare la qualità dei servizi al meglio della sua professionalità.
  • Tramite il ricorso ai servizi di consulenza, lo studio Peschiulli Insurance Broker è in grado di elaborare un Programma assicurativo secondo una precisa strategia di protezione del Cliente/Mandante e delle proprie responsabilità, da un lato e di autoassicurazione dei propri rischi e delle proprie esposizioni, dall’altro.

Ciò consentirà sia la revisione dei contratti in scadenza che l’individuazione delle nuove coperture che si rendesse necessario attivare, grazie alla preparazione annosa di un team altamente specializzato in tutti i settori che riguardano aziende pubbliche e private.

DOVE OPERA

Lo Studio Peschiulli Insurance Broker attualmente opera principalmente su Milano, Lecce Bari e Roma attraverso propri Account che, collegati in

Milano per via telematica attraverso Internet, garantiscono l’assistenza della nostra organizzazione direttamente presso la sede delle Aziende o degli Enti in tempo reale.

La nostra estrema mobilità ci permette di essere estremamente flessibili e dinamici, principalmente nel momento più importante per un Cliente: quello del sinistro.

PROGETTO DI SERVIZIO

A. Metodologia operativa per l’espletamento del servizio

A.1 La nostra metodologia assicurativa per l’espletamento del servizio risulta                              articolata in 6 fasi sequenziali:

  • ·L’identificazione, l’analisi e la quantificazione dei rischi: si tratta di attività necessarie per approfondire, a seguito di ispezioni in loco e di considerazioni effettuate sui contratti assicurativi in corso, la valutazione delle reali esposizioni a rischio, nonché l’adozione di appropriati limiti di risarcimento. Ciò consente tra l’altro di verificare possibili aree di carenza o duplicazione di copertura e di programmare interventi di razionalizzazione dell’intero Programma assicurativo;

  • ·La prevenzione e la protezione dai rischi individuati: attraverso il supporto dell’Ufficio Prevenzione Danni dello Studio Peschiulli Insurance Broker vengono elaborati rapporti di ispezione e mansionari di particolare utilità per ridurre la probabilità del verificarsi di eventi negativi e il loro potenziale effetto distruttivo. (loss prevention)
  • ·L’analisi dei danni subiti: si tratta dell’elaborazione di una dettagliata Statistica dei Sinistri occorsi che consente una più precisa interpretazione dei fenomeni di sinistrosità.

Tale rapporto ha la finalità di evidenziare in maniera schematica il trend temporale e la “magnitudo” media dei danni subiti dal Cliente.

Queste informazioni sono indispensabili sia nella fase di programmazione degli interventi di prevenzione da effettuare, che nel successivo momento di individuazione delle modalità di finanziamento più adatte e meglio rispondenti alla reale sinistrosità riscontrata. (Analisi dei rischi puri o statici)

L’attenzione è anche qui rivolta verso la migliore definizione di un Programma Assicurativo personalizzato, creato e studiato nell’interesse e per le finalità specifiche del Cliente;

  • ·Il finanziamento dei rischi o autoassicurazione: consiste nell’adozione di misure volte a limitare le conseguenze economico-finanziarie prodotte dal verificarsi dell’evento dannoso.

Nel caso di un Ente pubblico risulta poi evidente che l’implementazione del Programma Assicurativo in esame debba essere caratterizzata, in larga misura, dalla stesura di un Capitolato di Gara personalizzato che permetta di ottenere dal mercato un mix ottimale di condizioni economico - normative al fine di massimizzare i livelli di protezione dell’Ente minimizzandone la spesa.

La predisposizione di alternative normativo – contrattuali per ogni Programma assicurativo è preceduta da un attento esame del rapporto costi/benefici derivante dalle soluzioni individuate.

Infatti, mediante la comparazione, da un lato, dei valori riferiti ai beni ed alle responsabilità assicurate, delle franchigie e/o scoperti, dei limiti di risarcimento, dei premi assicurativi da corrispondere e, dall’altro, dei dati sulla prevedibile entità dei risarcimenti, è possibile operare la scelta della soluzione ottimale;

  • ·Il piazzamento del Programma Assicurativo: la Comunità Economica Europea ha regolamentato il settore degli appalti e delle forniture per gli Enti Pubblici avendo quale obiettivo primario la diffusione della libera concorrenza unitamente alla “par condicio” dei concorrenti.

In considerazione della notevole esperienza maturata nello studio e nel collocamento di programmi assicurativi per Enti Pubblici, lo studio Peschiulli Insurance Broker è in grado di fornire ai propri Clienti, appartenenti a questo specifico settore, un servizio completo di assistenza qualificata per tutte le fasi della procedura che l’Amministrazione deve esperire per l’aggiudicazione della gara d’appalto in ottemperanza con quanto previsto dalla normativa nazionale e dalle Direttive CEE 92/50 e 93/38 (qualora applicabili).

Si tratta di un supporto realmente vantaggioso per il Cliente in quanto esplica i propri effetti dalla preparazione del bando di gara al controllo delle polizze e successivamente emesse dalle Compagnie.

  • ·L’assistenza nella gestione dei contratti e dei sinistri: senza sconfinare in prerogative o poteri decisionali che competono unicamente al Cliente, lo studio Peschiulli Insurance Broker è in grado di fornire l’assistenza necessaria per una corretta e tempestiva amministrazione ordinaria e straordinaria dei singoli contratti assicurativi; tale supporto contribuisce ad una sensibile riduzione dei costi indiretti della gestione operativa.

Tali interventi si sostanziano in pratica nella formulazione di nuove clausole o nuove forme di copertura nella notifica di tutti gli adempimenti previsti dalle normative contrattuali (pagamento premi, comunicazione dati, invio delle disdette, interruzione termini di prescrizione o decadenza, ecc.), consulenze ed altre attività connesse alla liquidazione e gestione tecnico/amministrativa dei sinistri, elaborazione di procedure interne standard per la gestione delle pratiche danni, verifica periodica di eventuali nuove esigenze, controllo dei documenti emessi dalle Compagnie, elaborazione su base annuale di un “Sommario Assicurativo”, ecc.

IL PROCESSO DEL RISK MANAGEMENT

….ovvero, i rischi puri o statici che possono essere trasferiti a sistema assicurativo attraverso, a differenza dei rischi dinamici o speculativo di competenza del consulente finanziario:

  • ·L’individuazione del rischio

  • ·Valutazione del rischio

  • ·Assunzione in proprio del rischio

  • ·Riduzione del rischio

  • ·Eliminazione del rischio

  • ·Trasferimento non assicurativo del rischio

  • ·Assicurazione del rischio

L’individuazione del rischio

Si realizza attraverso sopralluoghi aziendali, colloqui con i responsabili delle aree aziendali, organizzazione esterna, agenti - fornitori, esame dei documenti, contratti di vendita, bilancio degli ultimi tre esercizi

Valutazione del rischio

La valutazione di un rischio si basa sull’esame di due fattori:

  • ·Probabilità
  • ·Entità

È anzitutto importante che il Risk Manager valuti quali probabilità esistono che l’evento dannoso si verifichi e per completare la valutazione considerare anche l’entità dei possibili danni, in rapporto alla situazione finanziaria dell’Impresa.

Eliminazione del rischio

Il modo più semplice ed immediato per il Risk Manager di trattare un rischio è la sua eliminazione, cioè portare a zero la probabilità di accadimento e la sua gravità.

Comunque è raramente possibile, o perlomeno facile, eliminare un rischio; spesso seguire questa strada può significare la cessazione dell’attività aziendale.

In secondo luogo, va prestata molta attenzione al fatto che spesso l’eliminazione di un rischio comporta il sorgerne di un altro.

Trasferimento non assicurativo del rischio

Le conseguenze economiche di un sinistro possono essere trasferite a terzi diversi da Compagnie di Assicurazione.

Diverse forme contrattuali permettono tale trasferimento.

Ad esempio, le conseguenze economiche della distruzione di un macchinario possono essere trasferite a terzi prendendo lo stesso macchinario con un contratto di leasing senza rivalsa.

Altro esempio, il rischio del danno o perdita di merci durante il trasporto viene trasferito in capo al cliente (franco fabbrica) o in capo al fornitore (franco destino).

Per tutte queste forme di trasferimento contrattuale vanno prese però opportune precauzioni:

  • ·Occorre accertarsi della effettiva responsabilità dell’assuntore e della sua capacità ad assumere il rischio;
  • ·Fare attenzione alla creazione di inconvenienti e di nuovi rischi.

Riduzione del rischio

Se eliminare il rischio risulta difficile se non impossibile, può essere più semplice per il Risk Manager ridurlo, sia attraverso la “prevenzione” che tramite l’adozione di misure di “protezione”, ”salvataggio” e “sopravvivenza”.

Le opere di prevenzione tendono a ridurre la probabilità di accadimento di un evento dannoso.

Le opere di protezione tendono a ridurre le conseguenze di un evento dannoso.

I programmi di salvataggio tendono a proteggere le persone e i beni dalle conseguenze del sinistro.

I piani di sopravvivenza tendono a permettere all’azienda di riprendere la sua attività presto e nelle migliori condizioni.

Assunzione in proprio del rischio

Alla base della scelta del Risk Manager di ritenere un rischio c’è la precisa considerazione di convenienza economica, che sarà tanto maggiore quanto maggiori saranno le risorse finanziarie dell’azienda stessa.

L’assunzione in proprio può essere nella maggior parte dei casi la conseguenza di:

impossibilità di eliminazione del rischio;

impossibilità di trasferimento del rischio;

possibilità di trasferimento ma a costi eccessivi;

probabilità e gravità dell’evento ridottissima.

Assicurazione dei rischi

Quello che l’azienda non ha:

  • ·Eliminato,
  • ·trasferito con contratto,
  • ·ridotto,
  • ·assunto in proprio,

può adesso ASSICURARLO.

L’assicurazione è una tecnica che consiste nel trasferire alle Compagnie di Assicurazione le conseguenze economiche connesse al verificarsi di un evento negativo.

Pur con i suoi limiti, si può affermare che lo strumento assicurativo resta ancora molto importante nell’economia di un programma di Risk Management.

Esso è infatti quasi sempre l’unico strumento a disposizione dell’azienda quando:

  • ·il potenziale rischio è molto elevato;
  • ·il probabile/possibile massimo danno è tale da mettere in discussione la sopravvivenza dell’azienda;
  • ·assicurarsi è obbligatorio per legge o per patto provato.

A.2 Della metodologia e modalità di gestione delle polizze assicurative e tempistica per      l’erogazione dei servizi

Partendo dal presupposto che tutta la gestione è informatizzata, i tempi di valutazione, predisposizione di appositi capitolati, collocazione sul mercato assicurativo dei rischi e gestione delle polizze, sono ridotti al minimo, consentendo al nostro Studio di dare risposte esaustive in tempi reali.

Tale discorso vale anche per l’apertura, assistenza e gestione dei sinistri. Nonché per tutti gli adempimenti contrattuali a carico dell’Ente.

Inoltre l’Ente avrà accesso nel nostro sistema informatico per la metodologia tecnica e di gestione dei sinistri (apertura, iter e chiusura) degli strumenti e modalità utilizzate per il normale flusso informativo sullo stato dei sinistri ecc. Tutto ciò in tempo reale.

CONCLUDENDO:

E’ molto importante precisare che la presenza del Broker al lato di un’Impresa, quale risorsa spesso indispensabile, non serve solo ad ottenere il miglior prezzo, ma per ottenere un buon contratto sotto il profilo normativo e non solo economico.

Quindi contratti principalmente personalizzati e protetti, tramite clausole tra le più avanzate del mercato assicurativo, a favore dell’Azienda.

B. STRUTTURA ORGANIZZATIVA

La struttura organizzativa, di tipo piramidale è la seguente:

Presidente Consiglio di Amministrazione: Tommaso Peschiulli

Ceo: Andrea Peschiulli

Direzione (DIR) : Tommaso Peschiulli ed Andrea Peschiulli

Servizio Prevenzione – Protezione (SPP) Tommaso Peschiulli – RLS – Clara Brizio

Responsabile Qualità: (SQA) Andrea Peschiulli

Commerciale (COM): Tommaso Peschiulli, Andrea Peschiulli,Massimo Peschiulli, Riccardo De Giovanni, Oronzo Invitto

Progettazione e Sviluppo (PRG): Tommaso Peschiulli, Andrea Peschiulli,MasssimoPeschiulli Maria Rosaria Fusaro

Gestione Portafoglio (POR): Maria Rosaria Fusaro (Rami), Anna Lisa Tondi (RCA-CAUZ)

Acquisti (ACQ): Tommaso Peschiulli, Andrea Peschiulli, Clara Brizio

Assistenza Clienti (ASC): Anna Lisa Tondi, Maria Rosaria Fusaro

Amministrazione e Contabilità: Clara Brizio

Archivio(ACH): Anna Lisa Tondi; Sergio Potera

Gestione Sinistri (GES) : Anna Lisa Tondi

CURRICULA

TOMMASO PESCHIULLI, RESPONSABILE DEL SERVIZIO, nato il 15/11/1937. Diploma di Ragioniere, iscritto all’albo dei mediatori di assicurazioni e riassicurazioni N. 6497/A del 14/07/1993:

Funzioni aziendali: Presidente Consiglio di Amministrazione (DIR) – Responsabile Commerciale – Progettazione e Sviluppo (PRG).

Attività svolta nell’Azienda: Presidente Società. Svolge mansioni di Responsabile Risorse Umane e gestione del Personale interno ed in outsourcing. Interfaccia commerciale cura i rapporti con vari clienti. Coordina il progetto seguendo l’evoluzione delle attività

Precedenti esperienze lavorative: nel 1961 è stato assunto dalla Direzione Generale della Previdente Assicurazioni a Milano con la qualifica di Ispettore tecnico per la Lombardia.

Nel 1963 viene trasferito a Bari e gli viene assegnata la zona Puglia, quale ispettore tecnico Rischi Industriali ed amministrativo.

Nel 1969 diventa titolare dell’Agenzia di Lecce della stessa Compagnia, e questo sino al giugno 1992.Agente Speciale alle dipendenze della Gerenza - SIC ( Società Italiana Cauzioni ) di Bari retta dal dott. Nicola d’Intino e dott. Leonardo Brunetti Geo, Fondatore, Dott. Boccia Dal 1993, in quanto iscritto all’albo Broker, la collaborazione con Sic è proseguita con la Gerenza di Roma, Oggi Atradius

Nel 1933, si cancella dall’Albo degli Agenti di Assicurazione ed ottiene l’iscrizione all’Albo dei Broker esercitando questa attività, ininterrottamente, sino ad oggi.

ANDREA PESCHIULLI, Consigliere di Amministrazione e Amministratore Delegato nato il 14/10/1967. Diploma di Ragioniere, iscritto all’albo dei mediatori di assicurazioni e riassicurazioni

Il 2 dicembre 2014 n. B000038500 sezione B Broker:

Funzioni aziendali: Responsabile Qualità (SQA), Acquisti (ACQ), Commerciale (OM) Progettazione e sviluppo (PRG)

Attività svolta nell’Azienda: Responsabile Sistema gestione della Qualità. Attività di aggiornamento, controllo, sviluppo in sinergia con la Direzione Generale del Sistema di gestione per Qualità. Supporto sulla normativa UNI EN ISO 9001 al personale interno/esterno. Si occupa di supporto al COM e ACQ, dei rapporti con i clienti e fornitori e del coordinamento della società. Ordinatore di progetto, consulente e procuratore di esperienza pluriennale.

Precedenti esperienze lavorative: Dal 1993 al 2003 è stato titolare di due mandati di Agente Generale con procura, di primarie Compagnie di Assicurazioni.

MASSIMO PESCHIULLI, nato a Gallipoli gennaio 1963: Consigliere di amministrazione, già Agente Generale della Milano Assicurazioni oggi addetto Marcheting ed assistenza, prevalentemente, grandi Clienti Nord Italia tramite sede in Milano Corso Vittorio Emanuele.

RICCARDO DE GIOVANNI, Consigliere di amministrazione nato a Lecce il 2 maggio 1962. Titolo di studio Ragioniere, Iscritto al RUI E000038502 dal 01/02/2007

Funzioni aziendali: Commercial Account

Precedenti esperienze lavorative: Opera nel settore assicurativo sin dal 1991 collaborando in qualità di Account, specializzato nel settore commercio, con primarie Compagnie di Assicurazioni. Ha frequentato vari corsi di formazione presso l’AIBA.

ORONZO INVITTO, nato a Lecce il 13 febbraio 1945. Titolo di studio Laurea in Pedagogia, iscritto al RUI n. E000038499 del 01/02/2007.

Funzioni aziendali: Commercial Account con particolare riferimento agli Enti Pubblici.

Precedenti esperienze lavorative: Opera nel settore assicurativo sin dal 1970, con varie mansioni presso primarie Compagnie di assicurazioni. Ha frequentato corsi di formazione presso l’AIBA.

MARIA ROSARIA FUSARO, nata Lecce il 01/10/1967. Titolo di studio Maturità tecnica commerciale. iscritta al RUI n. E000253930 dal 22/04/2008

Funzioni aziendali: Progettazione e Sviluppo (PRG) Gestione Portafoglio.

Attività svolta nell’azienda. Addetto portafoglio – supporto al ACQ nei rapporti con i fornitori e supporto alla progettazione.

Precedenti esperienze lavorative: Ha lavorato sin dal 1989 presso Agenzie di Compagnie di Assicurazione di primaria importanza, con mansioni amministrative, tecniche e commerciali.

Ha frequentato corsi professionali organizzati dall’AIBA

CLARA BRIZIO, nata a Lecce il 13 marzo 1963. Titolo di studio Maturità tecnica commerciale, iscritta

Funzioni aziendali: Amministrazione e contabilità (AMM)Descrizione attività: Gestione prima nota – coordinamento di tutte le attività della segreteria tecnico-amministrativa-contabile- quadratura giornaliere di cassa, banche ed elaborazione bilanci provvisori.

ANNA LISA TONDI, nata a Lecce il 30 marzo 1978. Titolo di studio Diploma di ragioneria, iscritta al RUI E000253931 dal 22/04/2008.

Funzioni assegnate: Gestione sinistri (GES) Archivio e segreteria organizzativa (ACH)

Descrizione attività: Gestione archivio e corrispondenza. Gestione rapporto tra clienti e compagnie per la definizione del danno.

Precedenti esperienze lavorative: Ha lavorato sin dal 1987 presso Agenzie di Compagnie di Assicurazioni di primaria importanza, con mansioni amministrative e di gestione dei sinistri.

Lo studio “Peschiulli Insurance Broker srl” opera in locali propri e tutto il personale è a disposizione del Cliente Azienda o persona per ogni e qualsiasi necessità, rappresentando il Mandante Cliente, come già detto, dalla progettazione del rischio da trasferire a sistema assicurativo, ma principalmente al momento del sinistro e delle eventuali controversie con i migliori professionisti convenzionati.( medici, avvocati, periti ecc…)

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Settembre 2015 13:29

Pubblicità

 

 

magiada1

 

 

ediltrulli

 

 

       

Per la tua pubblicità su questo sito

Omnibus Italia srl

393 2667877