Articoli&Commenti

22Agosto2014

 114 visitatori online

Cerca Sentenze

Sito aggiornato:Martedì 19 Agosto 2014, 10:33
 
 
Cerca :
 

SENTENZE PER TUTTI

 up direction
 down direction

Cerca Sentenze

 

Il lavoratore assente per malattia, che quindi legittimamente non effettua la prestazione lavorativa, non per questo deve astenersi da ogni altra attività, quale in ipotesi un'attività ludica o di intrattenimento, ma quest'ultima non solo deve essere compatibile con lo stato di malattia,

Corte di Cassazione – Sentenza n. 17625 del 5 agosto 2014


 

Si attribuisce all'autore, non già al proprietario, il diritto esclusivo di utilizzazione economica dell'opera dell'ingegno, tra cui possono essere inquadrati tutti i diritti di sfruttamento delle immagini, riproduzione dell’opera, riproducibilità fotografica e facoltà d'esposizione.

Tribunale di Lecce – Sezione distaccata di Nardò, dott. Katia Pinto – Sentenza n. 176 del 24 maggio 2014


 

Il lavoratore che, assente per malattia ed impossibilitato a riprendere servizio, intenda evitare la perdita del posto di lavoro a seguito dell'esaurimento del periodo di comporto, deve comunque presentare la richiesta di fruizione delle ferie.

Corte di Cassazione Sentenza n. 17538 del 1 agosto 2014


 

Il ricorso per regolamento di competenza avverso l'ordinanza che abbia dichiarato la litispendenza può censurare unicamente il presupposto della litispendenza

Corte di Cassazione – Sezioni Unite - Ordinanza 31 luglio 2014, n. 17443


 

Manovra imprudente ed imperita, omettendo di valutare, per negligenza, le conseguenze che il mare, il vento e l'oscurità potevano produrre sulle manovre dissuasive di volta in volta impostate, oltre che la reazione che le persone allocate sul ponte della nave albanese potevano avere.

Tribunale di Lecce – Prima sezione civile, avv. Grazia Carignani – Sentenza n. 2957 del 15 luglio 2014


 

Si è tenuto conto del significativo patimento subito come conseguenza delle lesioni riportate, inteso come stress dovuto alla sottoposizione a cure a cui si è stati costretti, nonché alle sofferenze protrattesi per mesi dopo l'incidente.

Tribunale di Lecce – Sezione civile, avv. Merj Giuri – Sentenza n. 2963 del 15 luglio 2014


 

L'equo indennizzo da causa di servizio è distinto dal risarcimento del danno per presupposti oggettivi, fatti costitutivi, regime probatorio e disciplina complessiva.

Tribunale di Lecce – Prima sezione civile, avv. Grazia Carignani – Sentenza n. 2956 del 15 luglio 2014


 

L’obbligo di vigilanza grava sull'insegnante, ove si consideri la particolare fascia d'età dei soggetti da vigilare, che li rende inconsapevoli di valutare eventuali pericoli.

Tribunale di Lecce – Sezione distaccata di Nardò, avv. Giorgia Imperiale – Sentenza n. 4242 del 16 dicembre 2013


 

La regolare tenuta di detto registro consente di verificare la sussistenza delle condizioni richieste dal D.L. 31.03.2008 per effettuare la vendita di farmaci senza ricetta medica.

Tribunale di Lecce – Sezione distaccata di Nardò, avv. Giorgia Imperiale – Sentenza n. 2878 del 10 luglio 2014


 

L'apprezzamento della velocità, in funzione dell'esigenza di stabilire se essa debba o meno considerarsi eccessiva, deve essere condotto in relazione alle condizioni dei luoghi, della strada e del traffico che vi si svolge, e può, quindi, anche essere basato solo sulle circostanze del fatto e sugli effetti provocati dall'urto del veicolo.

Tribunale di Lecce – Sezione distaccata di Nardò, avv. Giuseppe Cardone – Sentenza n. 3731 del 20 novembre 2013


La confessione giudiziale o la confessione stragiudiziale non ha neanche valore di mero indizio, idoneo a fondare soltanto una presunzione o ad integrare una prova insufficiente, ma integra un mezzo di prova diretta sul quale il giudice può fondare il proprio convincimento anche in via esclusiva.

Tribunale di Lecce – Prima sezione civile, avv. Giuseppe Quaranta – Sentenza n. 2947 del 15 luglio 2014

Pubblicità

 

magiada1

 

ediltrulli

Per la tua pubblicità su questo sito

Omnibus Italia srl

393 2667877