Articoli&Commenti

18Aprile2015

 30 visitatori online

Cerca Sentenze

Sito aggiornato:Martedì 31 Marzo 2015, 17:53
 
 
Cerca :
 

SENTENZE PER TUTTI

 up direction
 down direction

Cerca Sentenze

 

Sull'individuazione del corrispondente foro esclusivo incide l’accertamento del carattere fittizio dello spostamento di residenza del consumatore, compiuto per sottrarsi al radicamento della controversia o anche, come nella specie, dell’eventuale non coincidenza della residenza anagrafica.

Corte di Cassazione - Ordinanza n. 6333 del 30 marzo 2015, n. 6333


 

Il comportamento colposo del soggetto danneggiato nell'uso di bene demaniale esclude la responsabilità della p.a., se tale comportamento è idoneo ad interrompere il nesso eziologico tra la causa del danno e il danno stesso. integrando, altrimenti, un concorso di colpa ai sensi dell'art. 1227 c.c. comma l, con conseguente diminuzione della responsabilità del danneggiante in proporzione all'incidenza causale del comportamento del danneggiato.

Tribunale di Lecce – Dott. Maurizio Rubino – Sentenza n. 1529 del 19 marzo 2015


 

Allorquando sia richiesto il prelievo ematico preordinato all'accertamento del reato di guida in stato di ebbrezza, il trasgressore deve essere preventivamente informato della facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia.

Tribunale di Lecce – Dott. Maurizio Rubino – Sentenza n. 1527 del 19 marzo 2015


 

La Costituzione sia per noi, oggi, “lo specchio di ciò che non siamo, ma vorremmo e dovremmo essere”. Roberto Tanisi


 

Ancorchè censurabile, sul piano etico ed anche disciplinare, la relazione sessuale intrattenuta dall'imputato con la sua discente minorenne - ancorché in grado, per legge, di esprimere il proprio valido consenso al compimento di atti sessuali - deve pronunziarsi sentenza di assoluzione perché il fatto non sussiste.

Tribunale di Brindisi – Ufficio del giudice per le indagini preliminari, dott. Maurizio Saso – Sentenza n. 1875 del 27 maggio 2014


 

Nel giudizio abbreviato, la Corte ha ritenuto utilizzabili le dichiarazioni di natura testimoniale rese in fase di indagini preliminari da persona in seguito resasi irreperibile, e dunque non potuta interrogare nell'ambito dell'incidente probatorio promosso prima del rito abbreviato.

Tribunale di Brindisi – Ufficio del giudice per le indagini preliminari, dott. Maurizio Saso – Sentenza n. 228 del 17 giugno 2014


 

L'oggetto tutelato dall'ordinamento del reato in questione è il sentimento verso gli animali, ovvero la sensibilità degli esseri umani nei confronti degli animali.

Tribunale di Lecce – Prima sezione penale, dott. Domenico Greco – Sentenza n. 778 del 9 ottobre 2014, pubblicata il 7 gennaio 2015


 

La prescrizione dell'azione di responsabilità contrattuale non può iniziare a decorrere prima del verificarsi del danno di cui si chiede il risarcimento.

Tribunale di Lecce – Seconda sezione civile, dott. Adele Ferraro – Sentenza n. 4975 del 22 dicembre 2014


 

La qualità di "estraneo" non si riferisce alla famiglia dell'autore dell'eredità, i cui componenti non possono considerarsi tali, ai fini dell'esperibilità, del retratto successorio.

Tribunale di Lecce – Secondo sezione civile, dott. Italo Mirko De Pasquale – Sentenza n. 4982 del 22 dicembre 2014


 

Non è esigibile dall'insegnante l'osservanza da parte di ciascun alunno di una distanza di sicurezza dal compagno o di una costante velocità durante l'esercizio di un'attività ginnica.

Tribunale di Lecce – Seconda sezione penale, dott. Katia Pinto – Sentenza n. 4972 del 15 dicembre 2014


 

La condotta dell'attore è tale da interrompere il nesso causale, se non viene fornita alcuna prova della non visibilità ed imprevedibilità della buca.

Tribunale di Lecce – Seconda sezione civile, dott. Mirko De Pasquale – Sentenza n. 4983 del 22 dicembre 2014

Pubblicità

 

magiada1

 

 

ediltrulli

       

Per la tua pubblicità su questo sito

Omnibus Italia srl

393 2667877